Redhairontheroad

Lifestyle Blog
Lifestyle

Trench, conosci la sua storia?!

1256641222-trench-01Buon pomeriggio e buon weekend a tutte ^_^ Iniziamo su una nuova piattaforma e speriamo che questa volta vada meglio, ho tanti articoli conservati in una cartella pronti per essere caricati, spero di importare al più presto anche quelli del vecchio blog anche se pochini. Oggi vi parlerò di un MUST HAVE, qualcosa che tutte, o quasi, abbiamo nell’armadio: il TRENCH, amato da noi donne e per nulla disprezzato dagli uomini. Quando parliamo di trench è impossibile non pensare al marchio londinese Burberry, chi non ne vorrebbe uno?! E chi già ne possiede uno ne vorrebbe di altri colori… Aquascutum Vintage Il trenchha un’interessante storia alle spalle, vediamo un po’… TRENCH o, in inglese, “trench coat” significa “cappotto da trincea” La paternità del caposcala è ancora poco chiara, a contendersi il titolo sono Makintosh, Aquascutum e il brand inglese Burberry, si pensa che Makintosh, un chimico scozzese, abbia ideato e brevettato, nel lontano 1823, l’impermeabilizzazione, mentre Aquascutum, 30 anni dopo, iniziò la produzione di impermeabili per l’esercito britannico impegnato nella guerra di Crimea, solo nel 1901 vediamo la comparsa sulle scene dell’ormai famosissimo marchio Londinese che ricevette dal Ministero della Guerra inglese l’ordine di produrre per il proprio esercito un modello che doveva avere caratteristiche sia dell’impermeabile d’ordinanza sia del cappotto militare. In quel periodo Thomas Burberry era proprietario di alcuni magazzini specializzati nella produzione di abbigliamento sportivo, l’avreste mai immaginato?!

L’anatomia del trench prevedeva:  spalline, sottogola (per evitare che l’acqua entrasse nel colletto), mantella corta sulle spalle (per ripararle maggiormente dal freddo), un profondo sprone dietro, tasche di sicurezza, maniche stringibili con cinturino, lunghezza alla caviglia (così da coprire l’orlo degli stivali e proteggere le gambe dalle intemperie), anelli per appendere le bombe a mano e gli altri pezzi per l’equipaggiamento militare il tutto realizzato in una gabardine impermeabile creata appositamente. Finita la guerra il trench entra nei negozi e diventa un capo acquistabile da tutti per motivi di praticità e sopratutto economici (ah come cambiano i tempi! BREAKFAST AT TIFFANYS, Audrey Hepburn, George Peppard, 1961;)).

La sua ascesa inizia negli anni ’40 quando le dive del cinema lo utilizzano come caposcala per i loro personaggi, così lo vediamo indossato da: Greta Garbo in “Destino”, Audrey Hepburn in “Sabrina”, “Cenerentola a Parigi” e “Colazione da Tiffany”, Marylin Monroe in “Facciamo l’amore”, Marlene Dietrich in “Scandalo internazionale”; non mancano gli esempi nel mondo minspector-gadgetaschile:  Humphrey Bogart in “Casablanca”, Peter Falk nel “Tenente Colombo” e Peter Sellers ne la saga della “Pantera Rosa”; e ancora nei cartoni animati troviamo l’Ispettore Gadget. Verso la fine degli anni ’70 i punk riadatteranno il trench al loro stile al proprio stile il trench, mentre negli anni ’80 diverrà il pezzo rappresentativo degli intellettuali. Oggi il trench è indistintamente usato da tutti donne e uomini, i colori classici sono il beige e il cipria, Burberry-Spring_Summer-2014-Campaignd3046i64478h183451   se si vuole aggiungere un po’ di colore basta semplicemente cambiare la cintura con una colorata, ad esempio così trench1 trench

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

quando invece volete osare potete trovare davvero tutti i colori… trenches

 

 

 

 

 

 

…se ancora volete un trench rock questo è quello che fa per voi… burberry studded trenchcoat   … ed ancora per chi cerca qualcosa di elegante o un semplice trench nero zara-trench-nero … o questi splendidi trench che potrete trovare anch’essi in diversi tessuti, colori e fantasie…     trench-in-pizzo-della-burberry-rose-gold-collection trench-burberry-640x320insomma possiamo davvero trovarne per tutti i gusti e per tutte le occasioni… Voi ne avete uno? Se sì di che colore? E se non l’avete di che colore lo vorreste? Io amo molto il mio trench color  cipria, l’ho desiderato per tanto tempo, ma prossimamente vorrei acquistarlo anche in nero e rosso. Non mi resta che augurarvi buona serata fanciulle e buon weekend, al prossimo articolo ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *